La tecnica metamorfica è una pratica di rilascio di memorie, la sua particolarità è quella di permettere lo scioglimento di informazioni che abbiamo registrato dal periodo che va dal concepimento fino alla nostra nascita.

Se ci pensiamo bene c’eravamo già in quel periodo e abbiamo iniziato a registrare informazioni anche se attraverso il corpo di nostra madre. Queste informazioni potrebbero in qualche modo essere condizionanti tutt’oggi e, nonostante il loro riconoscimento potrebbe non essere chiaro per molti, ricevere un trattamento di tecnica metamorfica è comunque piacevole e rilassante e ,in ultima analisi, partire dall’inizio nella “revisione” di chi siamo mi sembra una buona idea per non rischiare di tralasciare qualcosa di significativo.

Come si svolge?

La tecnica metamorfica consiste nel tocco leggero e circolare della parte delle mani che va dal polso all’estremità del pollice, in un movimento ripetuto di salita e discesa, lo stesso avviene nella parte che va dal tallone all’alluce nei piedi, che per questo andranno scoperti, e intorno alle caviglie. Per finire, sempre con lo stesso tocco circolare si massaggia la parte sopra le orecchie fino a scendere dietro la nuca, per poi salire in centro alla testa e poi a ritroso.

La durata del trattamento è di circa 1 ora più un breve periodo per assimilare l’esperienza e ritornare presenti.

Grazie per essere stata/o qui, attraverso il modulo qui sotto puoi contattarmi nel caso tu vogliamchiarimenti o avessi domande da fare, grazie,

Unoconlavita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *