La vita è movimento.

Questa è la realizzazione di questa mattina: “La vita è movimento”.

In particolare per me, che avendo una mente fantastica 😁😉, percorro il giro del mondo anche più volte al giorno nella mia testa senza che cambi qualcosa di concreto, e di cui avverto la necessità e un barlume di desiderio, nella mia vita.

C’è sempre la stessa aria nella stanza della mia mente e, inevitabilmente diventa asfissiante dopo un po’.

Sempre con il “mio” obiettivo, sempre sotto esame, sempre in tensione, cerco le risposte nella mia testa, nella mia esperienza, ma tutto ciò che so e ho fatto è tutto ciò che so e ho fatto.

Se voglio risposte nuove, intuizioni, chiamiamole come vogliamo, devo aprire la finestra e cambiare aria.

Creare movimento, insomma.

Scrivere è uno strumento che ho scoperto da poco, e grazie a Matteo (a cui chiederò di poter scrivere di lui e della sua attività in un prossimo articolo, sempre che non si monti la testa 🤣), ho imparato che la scrittura è azione.

Scrivendo si muovo le mani, si digita oppure si usa la penna, i pensieri e le idee prendono forma, si perfezionano i concetti, si mette in circolo il pensiero, si svuota la testa ( spero non a vostro discapito, anzi 😄), attraverso la scrittura posso realizzare. E sento i benefici di questa attività.

L’intuizione di questa mattina riguarda appunto il movimento ed è stata così piacevole e profonda, a tratti anche potente e sconcertante, nel vedere che ci potrebbe anche essere la possibilità che questo blog, che sento come un’importante parte di me, abbia solo la “funzione” di mettermi in moto e che un domani mi troverò a fare tutt’altro. Aggiungo un bel chissenefrega a cosa farò domani, tuttavia vedo questo iniziare a muovermi come estremamente stimolante, ricco e arricchente, rilassante e creativo.

Sentivo la mancanza di fare qualcosa, mi mancavano stimoli, desideri, creatività, voglia e interesse, iniziare a scrivere su un quaderno è stato un tentativo che ha prodotto, o meglio mi ha ricordato, uno modo di essere che naturalmente crea perchè è la creatività della VITA stessa che si manifesta.

Intravedo la possibilità che la mia vita sbloccata, questo è ciò che sento stia iniziando ad accadere, piuttosto che portarmi da qualche parte, magari in un posto fantastico😌, possa essere un susseguirsi fluente di eventi che mi facciano sentire a casa ovunque mi trovi e in qualunque situazione.

Wow mi piace come idea, la scrivo subito, già fatto? Ahhh, ok.😎

La vita è movimento, in movimento, se mi fermo o addirittura isolo nella mia testa, per le più disparate e quanto voglio indiscusse motivazioni, è anche naturale che mi senta fuori dal flusso vitale, impaurito e inaridito, senza vedere e sentire il senso della vita stessa.

Mi rendo conto di quanto stia imparando, mentre scrivo, di quante frasi ora prendono un senso e sboccino nel giardino della mia mente. ( Letture consigliate : “La scoperta del giardino della mente”.)

Grazie per essere stato/o qui, a presto,

Unoconlavita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *