Perchè “Diario di una persona fantastica”?

Un passo alla volta mi sono ritrovato qui, a scrivere. In realtà avevo iniziato mesi fa, e con stupore mi resi conto di quanto fosse potente scrivere, per me. Riuscivo ad entrare in contatto in modo più concreto con ciò che pensavo e vivevo. Il titolo “Una persona fantastica” è stata una piacevole intuizione, parlando di me rivolsi a me stesso questo complimento, e benché sia a tratti un narcisista, difficilmente accetto complimenti e men che meno mi esalto e/o riconosco semplicemente le mie doti.

In quella occasione fu diverso, gran parte di ciò che sono adesso ha come risuonato davanti a quel “fantastico”.

Immediatamente dopo, come se fosse cambiata la mia stessa percezione di me stesso, ho visto come parte del mio vissuto era una storia in qualche modo raccontata da un personaggio di fantasia. Mi riferisco al modo in cui io stesso credevo di essere, e sono felice di iniziare ad ammettere che mi sbagliavo.

Con un po’ di ironia ho scelto questo nome per questo blog e la cosa mi piace molto.

Quindi benvenuta/o in questo spazio fantastico,

Unoconlavita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *